5 oggetti pericolosi da non avere in casa se hai un gatto

5 oggetti pericolosi da non avere in casa se hai un gatto
Spread the love

Quando arriva un gatto in casa per la prima volta, si scoprono cose interessanti. Tra queste, si fa anche esperienza degli oggetti più ambigui e pericolosi che sarebbe meglio non avere.
Ecco 5 oggetti pericolosi da non avere in casa se hai un gatto.

1. Fiori e piante

Chi ha gatti in casa, sa benissimo che loro amano buttare giù i vasi da tavoli e mensole. Ma in questo caso parliamo di un tipo di fiore specifico, altamente pericoloso per i gatti: i gigli. Chiamati anche Lilium, possiedono delle sostanze tossiche per il gatto. Tronco, foglie, fiore e persino l’acqua del vaso. I sintomi di intossicazione sono vomito, apatia e inappetenza. Attenzione a questo tipo di fiori, meglio non averli in casa.

2. Oggetti pericolosi da non avere in casa: tende veneziane

Ai gatti piace guardare dalla finestra, anche attraverso le tende. Anzi, spesso tra le tende. È un comportamento naturale dei gatti quello di ficcarsi tra le tende. Queste, però, sono tra gli oggetti pericolosi da non avere in casa. Durante i suoi giochi esplorativi, il gatto si ficca spesso tra le tende, specie quelle veneziane e potrebbe ritrovarsi in una situazione di vero pericolo. Gli elementi delle tende, infatti, potrebbero stringerglisi intorno al collo e tu potresti non essere lì ad aiutarlo.

3. Candele

Chi ha un gatto in casa, spesso rinuncia alle candele per due motivi in particolare: la sicurezza e la fragranza. In termini di sicurezza, i gatti sono spesso attratti dalla fiamma delle candele, per cui potrebbero facilmente avvicinarvisi e cercare di acchiapparle, finendo per bruciarsi il pelo e farsi del male. Tra gli oggetti pericolosi da non avere in casa, ci sono le candele profumate, le cui fragranze potrebbero essere fastidiose per i gatti. Come a noi alcuni odori danno il mal di testa, anche loro potrebbero non gradirle.

4. Oggetti pericolosi da non avere in casa: lettiere profumate

I gatti hanno un odorato 14 volte più fine di noi esseri umani, ma mentre noi abbiamo modo di dire se un odore ci piace oppure no, loro non hanno le parole per dirlo. Questo è uno dei motivi per cui, probabilmente, una lettiera profumata potrebbe dargli fastidio. In realtà, la lettiera profumata non è assolutamente necessaria per il gatto, anzi, possiamo dire che le profumazioni aggiunte alla sabbiolina per i loro bisogni sia una manovra di marketing per gli esseri umani!

5. Privacy

Chiudere le porte non è più un’opzione, se ci sono gatti in casa. Loro hanno bisogno di controllare l’ambiente in cui vivono, quindi non accettano che possano esserci ostacoli alla loro vista e al loro dominio. Se i mici trovano una porta chiusa che non gradiscono, cominciano a graffiarne la superficie e ad infilarvi le zampette sotto, finché qualcuno non la apre. Sono altamente consigliate gattaiole!

E tu, hai altri suggerimenti? Quali sono gli oggetti a cui hai rinunciato da quando hai un gatto?

Sfigatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: