Stray: il gioco del gatto perso in una città cyberpunk

stray gioco gatto
Spread the love

Un gattino si è perso, non ha più la sua famiglia e farà di tutto per ritrovare la strada di casa. In arrivo a luglio 2022 “Stray”, un nuovo gioco per PC, PS4 e PS5.

Stray: un gatto protagonista di un nuovo gioco

Pensi che il mondo sia così come lo vedi? Credi che il tuo punto di vista, seppur diverso dagli altri, sia comunque più o meno aderente alla realtà? E se tu non fossi un essere umano, ma un altro animale? E se fossi un gatto? Il mondo non ti apparirebbe esattamente come lo vedi adesso. E Stray, il nuovo gioco il cui protagonista sarà un gatto, ti farà cambiare prospettiva.

La differenza tra un gatto e un essere umano

Ciò che tu da essere umano non puoi fare è eseguire salti incredibili, camminare in equilibrio su superfici pericolose, correre velocissimo preservando grazia ed eleganza. Tutto ciò un gatto riesce a farlo.
Ma, allo stesso tempo, per un micio una strada libera può essere popolata da innumerevoli ostacoli che solitamente non preoccupano l’occhio umano. E, cosa non di poco conto, per lui è impossibile comunicare con esseri umani o creature comunque antropomorfe.
L’obiettivo di Stray è proprio questo: porci in una prospettiva tutta nuova, guardando un mondo con gli occhi di un gatto e avere quindi tutte le sue facoltà fisiche e mentali.


Gioco Stray: la trama

Stray ha anche una trama e si svolge in un contesto pensato dagli sviluppatori come una città cyberpunk misteriosamente popolata da soli robot. Ed è un robot anche l’aiutante del gatto protagonista del gioco: si chiama B-12 e lo supporterà nell’impresa ardua di comunicare e comprendere gli altri. Il gatto protagonista potrà infatti carpire la trama e gli scenari grazie e brevi dialoghi e ad indizi ambientali. Niente di più, perché è un gatto. Andando avanti nell’avventura, infatti, si svelerà il mistero di quell’ambiente così strano.
Lo scopo del protagonista del gioco è quello di evitare le minacce e risolvere alcuni interessanti puzzle, che gli apriranno sempre nuove strade.

Chi è il gatto di Stray

Il modo in cui ci si muove nel gioco è quanto di più vicino al mondo felino. Premendo i pulsanti sarà possibile replicare in modo fedelissimo i movimenti di un gatto, quindi farsi le unghie sul divano, buttare in terra oggetti…

Il gatto protagonista di Stray, al momento, non ha un nome e non è stato usato alcun gatto reale per creare il personaggio: tutto è nato dalla mano geniale dello sviluppatore!

Sviluppato dal team francese BlueTwelve Studio, potrebbe rivelarsi un’esperienza (felina) molto intrigante. Chi non ha mai desiderato, almeno una volta, essere un gatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.