Madame a Le Iene come conduttrice: è polemica sui social

Madame a Le Iene come conduttrice: è polemica sui social
Spread the love

Dopo l’addio di Alessia Marcuzzi a Mediaset, la musica è cambiata. La conduttrice non ha una sostituta ufficiale, ma dieci. Dieci donne che stanno accompagnando Nicola Savino nella conduzione del programma “Le Iene”. Il 5 ottobre ha visto la luce la nuova stagione del programma cult di Italia 1.
Un’edizione tutta nuova che vede Savino affiancato ogni sera da una donna diversa. Elodie, Paola Egonu, Elisabetta Canalis, Rocío Muñoz Morales, Madame, Elena Santarelli, Francesca Fagnani, Federica Pellegrini, Ornella Vanoni e Michela Giraud.

Madame e Le Iene

Martedì 2 novembre 2021 in prima serata Madame pronta al debutto come conduttrice de “Le Iene”, accanto a Nicola Savino.
Madame (nome vero Francesca Calearo), 19 anni, è già una cantante famosa. A soli 16 anni ha firmato il suo primo contratto discografico e vince un disco d’oro con il singolo “Sciccherie”. Divenuta popolare e fenomeno mediatico solo a marzo 2021 col suo brano “voce”, grazie al Festival di Sanremo.

Madame? Stasera salto la puntata

Da cantante a conduttrice accanto alle Iene, quindi, Madame però non ha raccolto il 100% dei consensi. Non tutti sono stati entusiasti della sua presenza sugli schermi tv. Madame a Le iene ha fatto storcere il naso a molti. L’account Instagram del noto programma è stato letteralmente invaso da commenti di apprezzamento per il discorso fatto in diretta e in generale per la sua presenza, ma anche da moltissimi utenti contrariati, che si sono detti disposti a boicottare la puntata.
Vediamone alcuni.

Madame a Le Iene: lo share della serata

Come spesso accade, i fenomeni social possono sembrare di portata immensa, vere e proprie rivoluzioni mediatiche, ma spesso finiscono col rivelarsi dei fuochi di paglia. Anzi, molte volte l’indignazione online è un ulteriore motivo di impennamento degli ascolti di un programma tv. È per questo motivo che l’ultima parola va sempre e solo ai dati di share: la puntata di martedì 2 novembre ha registrato 1.187.000 spettatori pari al 7.3% di share, mentre quella precedente di martedì 26 ottobre ha conquistato 1.263.000 spettatori, pari al 7.7% (fonte).
Paola Egonu batte Madame.

Il fenomeno “Madame”: fuoco di paglia?

Che la scelta delle Iene di portare sul palco diverse donne cavalcando l’onda dei diritti e del politically correct sia una brillante strategia di marketing per accaparrarsi i consensi di una gran fetta della popolazione, oggi votata ai diritti e alla “tolleranza”, è quasi indubbio. Ma cosa dire della scelta di Madame? Certo anche lei è una perfetta portatrice di quei valori di cui si sta permeando la nostra società, ma il suo target era forse troppo “inafferrabile”? Un po’ troppo giovane, probabilmente, per entrare nelle logiche dei giornalisti in giacca e cravatta nera.
Ma lo scopriremo solo col tempo: martedì prossimo gli stessi fan di Madame, si sintonizzeranno su Italia 1?

Sfigatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: