Bernie Sanders meme e le curiosità su alcuni brand virali

Bernie Sanders meme e le curiosità su alcuni brand virali
Spread the love

Come fa un brand a distinguersi tra milioni di altri brand?
Non basta avere un buon prodotto: bisogna disporre anche di una buona strategia di marketing e saperla veicolare sulle piattaforme social.
Altre volte, invece, un contenuto diventa virale per puro caso, o senza un apparente motivo, facendo schizzare le vendite!
Vediamo alcuni brand che hanno utilizzato in modo geniale le loro campagne, da Durex ai meme su Bernie Sanders.

I guanti di Bernie Sanders

Chi non ha visto il meme di Bernie Sanders? Se dico “l’uomo seduto con cappotto e guanti”? Ecco, lui. Il web è stato letteralmente invaso da questa foto, declinata in diversi meme, in tutte le salse. Si tratta della foto che ritrae un senatore durante la cerimonia d’insediamento di Biden alla Casa Bianca, evidentemente infreddolito.
La sua immagine ha fatto il giro del mondo e ha puntato i riflettori sui suoi simpatici guanti realizzati a mano con lana e plastica riciclata. La persona che li ha realizzati, un’insegnante delle elementari, ha ricevuto 6000 richieste per questi guanti. Ma la delusione non ha tardato ad arrivare: non sono più in vendita.
Questo ci fa capire quanto possa essere potente il messaggio di un testimonial autentico ed iconico e quanto peso abbiano i meme.

First reaction: Shock!

È la frase pronunciata da Matteo Renzi. Ma sapete da dove viene? Dal 2016!
Questa esclamazione, però, è divenuta famosa solo recentemente, in particolare con i fatti di Capitol Hill. Alcuni utenti afferenti a pagine seguite da milioni di italiani hanno commentato gli spiacevoli avvenimenti utilizzando tale video, conferendovi un tocco ironico. Complice la situazione politica italiana al momento molto delicata, che vedeva Matteo Renzi sotto i riflettori. Il mix è stato esplosivo: la viralità è servita.
L’iconica esclamazione è stata recentemente utilizzata da Durex, che l’ha scelta come monito in risposta al famoso luogo comune “facciamolo senza, tanto non succede nulla!”.

First Reaction Shock

Street-Vet di Purina [VIDEO]

Non potevamo non terminare con i nostri amici animali!
Purina, noto marchio per chi ha un amico a quattro zampe, ha dato vita ad una campagna di successo che ha reso consapevoli milioni di consumatori francesi sull’importanza del check-up sanitario per il proprio pet.
Come ha fatto?
Ha posizionato dei cartelloni pubblicitari in grado di attirare i cani grazie al rilascio di feromoni. Gli animali, urinando sul cartellone pubblicitario, innescavano un meccanismo in grado di verificarne lo stato di salute, proiettato sul tabellone nel giro di pochi secondi.
Tale campagna ha raggiunto un duplice scopo: far conoscere i suoi prodotti alimentari specifici e far registrare un aumento (del 74%) dei check-up veterinari nelle settimane successiva alla campagna!

E voi, conoscete altre campagne curiose ed interessanti? Fatecelo sapere!

Sfigatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: