Il Nome della Rosa, il romanzo di Umberto Eco diventa serie Tv

Il Nome della Rosa, il romanzo di Umberto Eco diventa serie Tv

Regia: Giacomo Battiato.
Interpreti: Rupert Everett, John Turturro, Damian Hardung, Michael Emerson, Stefano Fresi, James Cosmo, Alessio Boni, Richard Sammel, 
Roberto Herlitzka, Piotr Adamczyk, Fabrizio Bentivoglio, Sebastian Kock, Greta Scarano e Antonia Fotaras.
Prodotto dalla tedesca Tele Muenchen, 11 Marzo Film e Palomar.

Il famoso romanzo di Umberto Eco diventa una fiction tv. Partirà ufficialmente 4 marzo 2019 su Rai Uno e proseguirà per quattro lunedì. Tradotto in oltre 40 lingue vendendo circa 50 milioni di copie, Il Nome della Rosa narra le vicende di Guglielmo da Baskerville, frate francescano inglese, e il suo giovane novizio, Adso da Melk.
I due si recano presso un monastero benedettino sui monti dell’Italia settentrionale all’interno del quale avvengono misteriosi omicidi, attribuiti dai monaci a forze sovrannaturali.
Il capolavoro di Eco, 500 pagine in tutto, è stato racchiuso in otto episodi girati interamente in lingua inglese, a quanto si dice perfettamente adattati al romanzo.
Le riprese sono state girate tra Cinecittà, Abruzzo e Lazio.
Produzione da circa 26 milioni di euro, è stata già acquistata dalla BBC del Regno Unito, da Sky in Germania, dall’NRK norvegese, da SBS in Australia e dall’ OCS in Francia; sarà trasmessa anche negli Stati Uniti e in Canada.

Insomma, le aspettative sono alte e questo costituirà un passo importante per l’internazionalizzazione della Rai, ma quel che è certo è che il messaggio di Umberto Eco è ancora attuale e sempre lo sarà: letteratura, storia e filosofia salgono in cattedra ed insegnano il valore della tolleranza e dello studio come arma primaria di libertà.

Voi lo state aspettando? Cosa ne pensate?

Sfigatto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: