Oreo al dentifricio ad un clochard | youtuber ReSet condannato: fuori dai social (VIDEO)

Oreo al dentifricio ad un clochard | youtuber ReSet condannato: fuori dai social (VIDEO)
Reset oreo dentifricio

È successo in Spagna. Il protagonista è Kanghua Ren in arte ReSet, con oltre 200,000 iscritti su YouTube. Ora rischia il carcere. E non potrà più usare la sua piattaforma preferita per 5 anni. Per un oreo al dentifricio a un barbone.

Kanghua Ren, ReSet, da Fortnite ai prank

I fatti risalgono al 2017. Molti YouTuber diventano ricchi e famosi perché giocano. Si riprendono nella loro stanza mentre fanno un gioco e pubblicano online il video. I loro fan li guardano, li cliccano e così gli fanno guadagnare dei soldi. Lo Youtuber di Barcellona, che risponde al nome di Kanghua Ren e conosciuto online come ReSet, inizialmente era noto per video in cui giocava a Fortnite, molto di moda tra i giovani.
Ha poi iniziato a fare milioni di visualizzazioni con i suoi video in cui proponeva dei “Prank”, ovvero con degli scherzi più o meno pesanti.

YouTuber spagnolo maltratta senzatetto: cosa è successo

Nello scherzo incriminato, ReSet ha sostituito la crema di alcuni Oreo con del dentifricio. Dopodiché ha offerto questi Oreo al dentifricio a un Barbone, assieme a 20 euro. Il povero senzatetto, dopo averli assaggiati ha vomitato e successivamente ha sporto denuncia contro il ragazzo.

Il video è stato poi rimosso e sostituito da un altro in cui lo Youtuber tornava dal barbone per dargli altri 20 euro.
“Alla fine gli ho fatto un favore. Non credo si sia mai lavato i denti da quando è povero”, ha dichiarato ReSet.

Il giudice condanna ReSet: le motivazioni della sentenza

Il giudice del caso non ha voluto sentire ragioni e la condanna è stata severissima:
20.000 euro di risarcimento al Barbone e 15 mesi di carcere (che non farà per indulto). Oltre al divieto di usare i social, compreso Youtube, per 5 anni. Motivazioni della sentenza: il giovane ha guadagnato più di 2000 euro con la pubblicità di quel video. Inoltre non era la prima volta che faceva scherzi del genere. In passato ne ha fatti anche di più pesanti.
Dopo il fatto ReSet ha offerto 300 euro alla figlia dell’uomo per non essere denunciato ma a quanto pare non è servito.

Sfigatto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: