INSULTI SUI SOCIAL ALLA MISS ITALIA “STORPIA”

Da quando ci prendevano in giro per l’apparecchio ai denti, per gli occhiali e per la statura, il mondo non è cambiato molto. Se sei grasso sei un ciccione; se ti piacciono i maschi sei un brutto gay; se sei di origini straniere non sei un vero italiano. Allora come adesso. Solo che oggi abbiamo i social.

L’ultima trovata mediatica riguarda Chiara Bordi. 18enne di Tarquinia (VT) che è tra le favorite di Miss Italia 2018 che si terrà lunedì 17 Settembre 2018. Bellissima, alta, e con tutte le carte in regola per competere in un concorso.

“Ti votano solo perché sei disabile, fai schifo, vattene a casa.”

Questo è uno dei tanti commenti carichi di odio presenti sui social nei suoi confronti. Ma chi lo dice che una ragazza senza una gamba debba essere penalizzata o favorita in un concorso che riguarda la bellezza? Forse le sue misure e il suo viso cambiano?

Qualche anno fa Oscar Pistorius, velocista venuto alla ribalta perchè bravissimo anche senza gambe, fu così bravo da essere accettato alle olimpiadi 2012 assieme ai corridori “normodotati”.

Perse “ovviamente”, ma fu comunque un evento storico. Quella volta nessuno ebbe da ridire.

Siamo l’epoca del buon senso, del buonismo ostentato nei confronti di chiunque; siamo l’epoca delle parole, l’epoca della bella faccia, l’epoca del farsi vedere dagli altri come liberali e caritatevoli. Ma restano solo parole e solo finte opinioni di chi vuole a tutti i costi essere visto come “intelligente” e tollerante verso il prossimo.

La realtà è che basta un nulla per essere ancora giudicati. Da quando i ragazzini venivano derisi per l’apparecchio ai denti e per gli occhiali non è cambiato assolutamente nulla: sono soltanto arrivati i social ad amplificare l’eco dell’odio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: